RIFIUTI, DAL 17 SETTEMBRE 2018 RACCOLTA PORTA A PORTA A MORCIANO DI ROMAGNA

Giovedì sera 9 agosto ha avuto luogo l’assemblea con la partecipazione di circa 150 cittadini nella piccola sala dell’Ex Lavatoio di Morciano.

Assemblea su rifiuti, pubblico

9 agosto 2018, Morciano di Romagna (Rimini), Sala ex Lavatoio, assemblea affolata di cittadini, tante domande e criticità da parte dei partecipanti.

CONDIVIDI

- - -

Un terzo dei presenti, tra cui molti anziani e qualcuno con infortuni, per due ore in piedi hanno sopportato il caldo e l’ambiente non sufficientemente areato della saletta per sentire le spiegazioni del rappresentante dell’Hera, del consigliere comunale delegato ai rifiuti Mirco Ripa e del sindaco Giorgio Ciotti.
L’assemblea era moderata dal consigliere Mirco Ripa durante la relazione del rappresentante della società Hera S.p.a. Alla fine, per le domande ed i chiarimenti hanno dato la possibilità di parlare ai presenti.
Era il primo incontro pubblico partecipato con i cittadini, organizzato dal Comune su una questione che coinvolgeva tutta la cittadinanza dopo 14 mesi d’amministrazione Ciotti, in cui i partecipanti , per la prima volta, potevano intervenire. Molte lamentele, insoddisfazioni, critiche, proteste e nessun applauso per il rappresentante di Hera e per gli amministratori comunali intervenuti in assemblea.
Molte domande scottanti e preoccupazioni espresse da parte dei contribuenti presenti al riguardo della prossima raccolta porta a porta dei rifiuti a Morciano:
1 - I 7014 abitanti di Morciano per l’anno 2018 andranno a pagare 1.184.967 euro di tassa sui rifiuti. Quanti morcianesi lavorano nell’azienda Hera?
2 - I morcianesi hanno risposto con la partecipazione attiva e disciplinata alla richiesta dell’amministrazione Battazza nell’autunno 2010 per la raccolta differenziata, raggiungendo da subito la quota del 67%. Nel 2017 era scesa al 64%. Doveva diminuire la Tari, come avevano promesso i funzionari di Hera, amministratori e funzionari comunali; perché invece ha continuato ad aumentare moderatamente durante l’amministrazione Battazza ed è aumentata del 7,2% nel primo anno della terza amministrazione Ciotti?
3 – A Morciano l’organico viene ritirato di lunedì e di giovedì. Il pesce tradizionalmente si cucina di venerdì; come si può vivere in un appartamento per quattro giorni con i rifiuti di frutti di mare?
4 – Per chi ha dei neonati o degli anziani a casa, come si può convivere per sette giorni in un appartamentino con i pannolini e i pannoloni?
5 – Nei condomini, che cosa si può fare con i condòmini indisciplinati e non rispettosi delle nuove normative in materia di raccolta dei rifiuti?
6 – Morciano di Romagna è stato cementificato negli ultimi vent’anni a dismisura. É tra i primi comuni sovrappopolati della Regione Emilia Romagna. Il verde pubblico è molto carente, ed è costoso il suo mantenimento per il Comune. Che cosa dovranno fare i cittadini con le potature degli alberi e con le erbacce dei loro giardinetti che, con tanta fatica e molti sacrifici, hanno creato e mantengono il verde a beneficio di tutti?
7 – La superficie di un’abitazione non produce i rifiuti: sono le persone che consumano e lasciano gli scarti e gli imballaggi. Perché un contribuente anziano che vive da solo in un appartamento di 280 metri quadrati deve pagare la Tari più di una famiglia di quattro componenti che vivono in un appartamentino di 28 metri quadrati?


Assemblea su rifiuti, i relatori

Da sinistra consigliere comunale delegato all'ambiente Mirco Ripa, sindaco Giorgio Ciotti e i due funzionari della Hera Spa.

Le risposte del consigliere Mirco Ripa e del rappresentante dell’azienda Hera non hanno soddisfatto gli interpellanti, seguiti dalle proteste dei presenti. A questo punto il sindaco Ciotti, che era tra il pubblico in piedi, si è recato al tavolo dei relatori ed ha preso il microfono dal consigliere che stava replicando all’intervento di qualche cittadino, cercando di ristabilire la calma in sala.
L’assemblea è terminata senza alcuna votazione o mozione alle ore 22:30.
Hossein Fayaz Torshizi.
Morciano di Romagna, 26 agosto 2018. info@fayaz.it

Licenza Creative Commons
RIFIUTI, DAL 17 SETTEMBRE 2018 RACCOLTA PORTA A PORTA A MORCIANO DI ROMAGNA di Hossein Fayaz Torshizi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso http://www.hosseinfayaz.com/ed_contatto.htm.

OLD POSTS (ARCHIVIO)

Home Page  -    info@fayaz.it

 

ISCRIVITI
Fayaz rispetta la tua privacy. Non venderò né regalerò il tuo indirizzo e-mail. Sarà usato esclusivamente per la comunicazione da Hossein Fayaz Torshizi.


Scheda
Contenuto

CONDIVIDI

- - -

Autore Fayaz

PROFIILO DELL'AUTORE

Hossein Fayaz Torshizi è nato il 28 gennaio 1943 a Kashmar, Iran. Diplomato in agraria, nel giugno del 1962 presso il liceo agrario di Tabriz (Iran).
Dal novembre 1967 è in Italia per lo studio della lingua italiana nell’Università Italiana per gli Stranieri di Perugia e Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia.
Nell’ottobre del 1970 ha iniziato i suoi studi umanistici nella libera Università degli Studi di Urbino, frequentando la Scuola Superiore di Giornalismo, ottenendo il 22 febbraio 1974 il Diploma di Cultura Professionale Giornalistica, con votazione 50/50 e Lode. Ha discusso la tesi: "considerazioni sugli scambi commerciali italo iraniani, con ampi riferimenti al petrolio", relatore Prof. Giancarlo Polidori docente di economia politica. Di seguito ha continuato i suoi studi umanistici nella Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino.
Hossein Fayaz dal 14 agosto 1981 con il decreto del Presidente della Repubblica Sandro Pertini è cittadino italiano.
Fayaz è un ex importatore diretto ed è un Perito Camerale e del Tribunale di Rimini di tappeti, tessuti ed arazzi.
Inoltre, è autore di numerosi libri ed articoli in lingua italiana e persiana (farsi).
Fayaz da decenni è impegnato nelle attività per la difesa dei diritti civili del cittadino e del suo ambiente di vita.
  Copyright: Hossein Fayaz  www.hosseinfayaz.com

Tariffe per la pubblicazione degli articoli scritti da Hossein Fayaz Torshizi

Il costo di ogni articolo di 1.600 battute per il web e le agenzie è di € 6,25, e per i quotidiani è di € 20,83.
Gli articoli di 1.800 battute per i piccoli periodici locali costano € 14,00, per i periodici USPI € 45,80 e per i settimanali € 67,00.
Gli articoli di 7.000 battute per i mensili costano € 250,00.
Gli articoli corredati con le foto hanno un costo maggiore del 30%.

Il pagamento può essere effettuato con uno dei sistemi sotto indicati:

  1. Tramite bonifico bancario sul conto corrente presso UniCredit Banca S.p.a., Agenzia di  Morciano di Romagna (Rimini), Via Roma, 31, codice IBAN: IT 19 R 02008 67930 000010498348, intestato a Fayaz Torshizi - Hossein (inviare la ricevuta del versamento come allegato Email indirizzato a info@fayaz.it).
  2.  Paesi Extraeuropei, BIC: UNCRITB1SQ0, ABI: 2008, codice CAB: 67930, Conto Corrente n. 10498348 intestato a Fayaz Torshizi - Hossein.
  3. Tramite pagamento sul conto corrente presso Pay Pal alLogo PayPal l'indirizzo email: info@fayaz.it.


    Per ottenere l’autorizzazione, contattare info@fayaz.it

    Reperire il materiale da questo sito per scopi commerciali senza il consenso scritto di Hossein Fayaz Torshizi è una violazione delle leggi nazionali ed internazionali in materia del diritto d’autore.

    Hossein Fayaz, author of numerous books and articles, burned in Iran, is a former businessman   how lives in Italy for over 50 years.   Copyright: Hossein Fayaz  www.hoisseinfayaz.com

    Reprinting material from this website without written consent from Hossein Fayaz is a violation of international copyright law. To secure permission, please contact  info@fayaz.it .

    © 2004 - 2018 Hossein Fayaz Torshizi www.hosseinfayaz.com, All Rights Reserved

    contatore visite dal 26 agosto 2018:

    inserire contatore nel sito